Già nel primo pomeriggio il fatturato di Amazon in Italia ha superato quello dell’intero Prime Day 2015.

Ben 1700 chili di Nutella, che era in promozione nella versione da 1 kg, sono stati venduti durante l’Amazon Prime Day 2016, iniziativa che sta letteralmente polverizzando i risultati dello scorso anno. Il Prime Day, per chi non lo sapesse, è una specie di Black Friday, che in USA è il giorno dedicato agli sconti sui regali natalizi. Prime Day è una giornata riservata ai clienti Prime dell’azienda di Jeff Bezos, colosso delle vendite online.

Le centinaia di offerte hanno interessato tutti i settori merceologici: dai gadget, ai casalinghi ai prodotti di elettronica di consumo. Quest’anno circa il 40% delle offerte era su prodotti di venditori terzi, mediante l’Amazon Marketplace.

Tra i venditori c’è grande soddisfazione per i risultati. AukeyDirect (prodotti di elettronica di consumo) ha così commentato: «Siamo molto grati per essere stati inclusi tra i venditori di Prime Day e speriamo che anche i clienti Prime lo siano. Fino ad ora la risposta è positiva: abbiamo già superato il nostro record di vendite in un giorno su Amazon.it».

Tra di prodotti di maggior tendenza in Italia: Kindle Paperwhite, Braun Silk Epil e Caffè Vergnano. Su quest’ultimo una piccola curiosità: sono state vendute così tante capsule di Caffè Vergnano che una coppia può bere due caffè al giorno, a testa, per i prossimi 27 anni