Questa sera approda in prima serata su Rai Uno una nuova miniserie di due puntate, Lampedusa – dall’orizzonte in poi, con Claudio Amendola e Carolina Crescentini, per la regia di Marco Pontecorvo.

Carolina Crescentini al fianco di Claudio Amendola, interpreta Viola, la direttrice del Centro di prima accoglienza dell’isola.

La fiction racconta le vicessitudini di chi si trova, ogni giorno, a Lampedusa ad aiutare i migranti in fuga dalla guerra e dalle persecuzioni.

Protagonista, Claudio Amendola, interpreterà il ruolo del maresciallo Serra della Guardia Costiera che ogni giorno passa al setaccio la costa tra Italia e Libia alla ricerca delle “Carrette del mare”, i barconi straripanti di gente disperata che fugge dal proprio paese in cerca di una vita migliore, ma che spesso vanno solo incontro alla morte.

Il maresciallo dopo aver soccorso i migranti in mare, li porta da Viola a Lampedusa che dirige il Centro di Prima Accoglienza.

Oltre ai due protagonisti, il cast si completa con Fabrizio Ferracane, Paola Tiziana Cruciani e la partecipazione straordinaria di Massimo Wertmuller e di Ninni Bruschetta.

In un’itervista a “Io donna”, Carolina Crescinta ha raccontato la sua esperienza  sull’isola: “Per le prime due settimane piangevo, poi sono entrata nella modalità: voglio aiutare tutti. Ho assistito agli sbarchi: parlavo da sola. È stato uno choc emotivo. Si crea una sinergia tra guardia costiera, guardia di finanza, centro di accoglienza, onlus e croce rossa. In un mese e mezzo solo tre giorni non ci sono stati sbarchi”, ha detto l’attrice.