Francisca, mentre aspetta Severo al quale ha dato appuntamento in piazza, ha uno scontro con Emilia.

Severo, all’ultimo momento, rimanda l’incontro con la Montenegro.

Alfonso continua a essere di malumore perché vedendo la storia di Sixto con Prado ripensa al passato quando era accaduta la stessa cosa ad Emilia con Severiano il Bello, con il quale la donna aveva avuto una relazione dalla quale era nata Maria.

Alla fine, sollecitato dalla moglie, Alfonso confessa questo suo disagio chiedendole di portare pazienza fino a quando non riuscirà a cacciare via quei tristi ricordi.

Ines scopre i veri motivi del suo malessere e, nonostante abbia chiesto a Lucas di non dire nulla alla sua famiglia, la ragazza confessa la verità a Candela e Rosario. Chiede però alle donne di mantenere segreta la cosa al marito.

Emilia racconta il suo passato a Prado cercando di metterla in guardia dal bel Sixto.

Ines sta sempre peggio e Bosco inizia a sospettare che dietro ai suoi malesseri ci sia qualcosa di più grave di quello che la ragazza gli vuol far credere.

Severe continua a rimandare il suo incontro fino a quando, infuriata, la donna si reca a Miel Amarga dove fa una scoperta incredibile.

Finalmente i due hanno un confronto nel quale Severo gode della vendetta finalmente compiuta nei confronti di colei che gli ha rovinato la vita. Francisca, nonostante si abbassi a chiedere aiuto all’uomo, torna alla villa profondamente umiliata.

Prado inizia a rinsavire e comunica a Sixto che non si concederà ad altri se non a colui che diventerà suo marito.

L’amicizia tra Sol e Lucas inizia a farsi più solida. La ragazza inoltra conosce Candela con la quale si instaura un buon rapporto.

Bosco chiede sincerità a Ines riguardo il suo stato di salute. La moglie confessa tra le lacrime al marito di essere affetta da una malattia incurabile.

Gracia inizia a lavorare da Mariana mentre Hipolito la cerca disperato.

Lucas viene picchiato in piazza per aver difeso Sol, la quale non lo ringrazia nemmeno per essere corso in suo soccorso.

Bosco decide di non raccontare nulla ad Aurora in merito alla salute di Ines, ma, sollecitato da Rosario, decide di convocare tutta la famiglia per comunicare la triste situazione. Nonostante la malattia Ines cerca in tutti modi di farsi forza, e non abbattersi, soprattutto davanti alla sua famiglia.

Prado, conosciuta la situazione di Ines, cerca di vivere al meglio le sue giornate, come se ogni giorno potesse essere l’ultimo e per questo decide di concedersi a Sixto.

Raimundo riesce a salvare la situazione con la Giunta dei Latifondisti e chiede a Francisca di farsi aiutare dal fratello di Don Anselmo, l’avvocato Marcial. Ma la donna, troppo orgogliosa, non se la sente di abbassarsi a tanto.